Pubblicato il

Malattie psicosomatiche: cosa sono e come si manifestano

Malattie psicosomatiche

Le malattie psicosomatiche sono un male moderno importante. Bisogna conoscerle e combatterle senza prenderle sotto gamba. La definizione di malattia psicosomatica vi farà subito capire la sua natura complessa, si tratta di “reali disturbi fisici che però nascono dalle mente”. Ecco perché, se è vero che c‘è un aspetto mentale per ogni malattia fisica, è anche vero che bisogna imparare a difendersi dal flusso di senso opposto. Un conto è il modo in cui mettiamo in atto una reazione psicologica alle malattie che varia notevolmente da persona a persona e che gioca un ruolo chiave nel processo di guarigione ed un conto è lasciarsi sopraffare dall’ansia di tutti i giorni. Lo sa bene la Psicologia che sta formando nuovi professionisti anche in questa nicchia, in modo tale che ci siano presto psicologi in grado di contrastare i danni della mente sul fisico. Se volete saperne di più sull’argomento e sui possibili master precipui, vi basterà leggere fino alla fine questa mini-guida.

Per comprendere le malattie psicosomatiche c’è da contestualizzare la soggettività della materia. Per esempio, l’eruzione della psoriasi potrebbe non infastidire molto alcune persone ma l’eritema che copre le stesse parti del corpo potrebbe far sentire depressi e più malati qualcun altro. Non solo. Ci possono essere effetti fisici derivati da malattie mentali. Ad esempio, in alcune malattie mentali non si può mangiare o prendersi cura di sé, cosa che può causare problemi fisici. Pensate all’anoressia.

Ecco perché il termine disturbo psicosomatico è usato principalmente per indicare “una malattia fisica che si pensa sia causata o peggiorata da fattori mentali”. Si ritiene che alcune malattie fisiche siano particolarmente soggette a peggioramenti dovuti a fattori mentali come lo stress e l’ansia che nel vivere quotidiano abbondano. Pensate alle varie psoriasi, eczema, ulcere gastriche, ipertensione e malattie cardiache.

E’ forse difficile da dimostrare. Tuttavia, molte persone con queste e altre malattie fisiche affermano che il loro attuale stato mentale può influire sulla gravità della loro malattia fisica in un dato momento. Ci vogliono professionisti di settore e per avere professionisti ci vuole il giusto know-how. Competenze che potrete mirare ad acquisire seguendo uno dei master in Psicologia di Unicusano. Dal counseling psicologico passando alla psicologia dello sport fino alla psicopedagogia e mediazione interculturale, molti sono i temi che potrete affrontare nello specifico dopo la vostra laurea.

La malattia psicosomatica

Si scrive “malattie psicosomatiche” e si legge “male del nuovo millennio”. Alcune persone usano anche il termine disturbo psicosomatico, in particolare quando fattori mentali causano sintomi fisici là dove non c’era malattia fisica. Un esempio? Un dolore al petto può essere causato da forte stress e nessuna malattia fisica pregressa può essere tracciata in merito.

L’influenza della mente sul fisico, seppur difficile da dimostrare, è riconosciuta dalla comunità scientifica. È noto che la mente possa causare sintomi fisici.

Tutto nasce dall’aumentata attività degli impulsi nervosi inviati dal cervello a varie parti del corpo e al rilascio di adrenalina (epinefrina) nel flusso sanguigno quando siamo ansiosi.

I disturbi psicosomatici

Il problema del diventare esperti di malattie psicosomatiche è che il modo esatto in cui la mente può causare certi altri sintomi non è chiaro. Inoltre, non è chiaro come la mente possa influenzare le effettive malattie fisiche (eruzioni cutanee, pressione arteriosa, ecc.). Potrebbe avere qualcosa a che fare con gli impulsi nervosi che vanno al corpo, come abbiamo visto, ma non comprendiamo appieno il nesso. Ci sono anche alcune prove che il cervello potrebbe essere in grado di influenzare alcune cellule del sistema immunitario, che è coinvolto in varie malattie fisiche.

E quindi quali sono i migliori trattamenti per i disturbi psicosomatici? Ogni malattia ha le sue opzioni di trattamento. Per le malattie fisiche, i trattamenti fisici come i farmaci o le operazioni sono di solito il massimo. Tuttavia, gli operatori sanitari cercano di trattare una persona nel suo insieme e prendono in considerazione anche fattori mentali e sociali che potrebbero contribuire a dare corpo ad una malattia. Ecco perché i trattamenti per alleviare lo stress, l’ansia e la depressione possono essere d’aiuto se si pensa che contribuiscano alla malattia fisica.

I dolori psicosomatici

Le cause fisiche di una malattia psicosomatica non sono poche. Visualizzarle vi aiuterà a capire l’importanza di formarsi per aiutare tutte quelle persone che sono a rischio. Ecco una prima lista:

  • frequenza cardiaca veloce;
  • palpitazioni;
  • sensazione di nausea;
  • agitazione;
  • sudorazione;
  • bocca asciutta;
  • dolore al petto;
  • mal di testa;
  • nodo nello stomaco;
  • respirazione veloce.

Ora ne sapete di più sulle malattie psicosomatiche e soprattutto di cosa studiare per diventare professionisti, non dovete far altro che informarvi il più possibile sul vostro futuro. Come? Tanto trovate sul web ma molto altro trovate tra le righe dei tanti articoli che ogni giorno pubblichiamo sul nostro blog tematico Trainingschool.unicusano. E poi? E poi vi diamo informazioni dirette anche attraverso  l’apposito form informativo.