Pubblicato il

Sociologia della comunicazione: che cos’è e dove studiarla

Sociologia della comunicazione

Sociologia della comunicazione? Si tratta di una materia piuttosto recente che negli ultimi periodi sta diventando quasi essenziale per l’evoluzione del mondo del lavoroL’utilizzo delle tecnologie multimediali per la comunicazione ha coinvolto, infatti,  molteplici settori di applicazioni: dall’editoria alla formazione, dalla televisione alla pubblicità. Partendo da questa premessa indiscutibile, numerose companies hanno iniziato a puntare su di esse la realizzazione della propria mission aziendale. Dove c’è una domanda, è quasi pacifico, c’è anche un’offerta e voi dovete puntare a fare parte di essa. Se siete nella fase del cercare lavoro nella comunicazione, esiste una formazione post laurea di Unicusano che vi suggeriamo di analizzare per essere più appealing. Ecco cosa c’è da sapere in merito. Buona lettura.

Sociologia della comunicazione? Forse è il know-how che cercavate. Partiamo dalla sua definizione per fare luce. Secondi le foto accademiche, si tratta di una branca precisa della sociologia che studia nel dettaglio le “implicazioni socio-culturali che nascono dalla mediazione simbolica, con particolare riguardo all’uso dei mezzi di comunicazione di massa”.

Compreso il senso, forse, è proprio la formazione che volevate. Se siete prossimi alla laurea o l’avete già conseguita, sappiate che non siete alla fine del vostro percorso didattico. Il mercato del lavoro vuole di più e quel di più potrebbe essere il master di primo livello in “Economia e management della comunicazione e dei media” di Unicusano. Cerchiamo di conoscerlo meglio.

Secondo il sito ufficiale dell’ateneo, è ideato col preciso obiettivo di “formare professionisti esperti nella progettazione, ideazione e gestione di progetti multimediali per la comunicazione attraverso un percorso multidisciplinare  mirato a garantire l’acquisizione di competenze progettuali, metodologiche, manageriali, di linguaggio ma anche operative ed applicative”.

Questo significa che questi studi post laurea sulla comunicazione sono rivolti a tutti quei neolaureati che abbiano desiderio di specializzarsi (questo è il punto) sulle problematiche economico-gestionale associate alla comunicazione e ai media della Net Economy. Non solo però. Il corso può essere anche un ottimo upgrade per tutti gli operatori del settore in possesso di laurea che vogliono implementare le proprie competenze e allineandole alle nuove richieste del mercato.

I numeri per diventare sociologi della comunicazione sono:

  • 1500 ore di lezioni in video;
  • 60 CFU – crediti formativi universitari;
  • 1700 euro di quota scontata a 1500 per gli studenti Unicusano.

Sociologia dei media

Rispetto alla sociologia della comunicazione, che esamina tutti i macro-meccanismi di questa branchia, c’è poi la sociologia dei media che, come si intuisce dalla sua etimologia, pone l’attenzione sulle dinamiche dei mezzi veri e propri piuttosto che sui modelli comunicativi. Un esempio per capire? Certo. Un conto è sapere che l’uomo risponde ed agisce secondo la Bullet Theory o la Agenda-Setting ed un conto è studiare attraverso quali canali queste belle idee prendono vita e si esemplificano.

Va detto che un approccio moderno della sociologia dei media non può più prescindere dai social media che stanno interagendo a pieno nella nostra società e che stanno surclassando media tradizionali come la carta stampata e la televisione generalista. Lo sanno tutti, anche le aziende, che iniziano ad investire sugli esperti di Social Media in grado di strutturare una campagna performante là e di generare, così, lead da usare per i singoli business.

Corsi di comunicazione

Se questo master in Economia e Management della comunicazione di Unicusano non vi basta, esistono altri corsi di comunicazione. Ce ne sono diversi e gli aggiornamenti sono costanti come è giusto che sia quando si ha a che fare col mercato del lavoro che insegue day by day le necessità dei clienti. Lasciateci, però, illustrare un corso in particolare per farvi capire la forza e la serietà con cui tutta l’offerta è strutturata.

Il master in “Giornalismo 3.0” è puntato ad insegnare a comunicare questo mestiere in anni in cui il settore per come lo si conosceva non esiste più. Ecco perché le materie per diventare giornalista oggi non sono più solo il Diritto Privato e le normative sulla stampa. Adesso verrete formati sui principi del Marketing Inbound, sulle principali tecniche SEO, sui rudimenti di WordPress e di Yoast. Adesso imparerete a scrivere i lettori ma anche per gli spider di Google.

I numeri del giornalista moderno sono 1500 ore complessive di eLearning, 60 CFU ma, soprattutto, 2100 euro di costo tale che vi metteranno in condizione di approcciarvi alla professione in un’ottica che in pochi nomi del momento hanno. Quindi? Quindi avrete un know-how in redazione che nessuno ha.

E’ chiaro che una mini-guida sulla sociologia della comunicazione non possa che accennare ai diversi argomenti e alle diverse strade che potete seguire. Sta a voi andare oltre spingendo la voglia di informazioni che potete placare sul web ma, più nello specifico, sul nostro spazio per glarticoli del nostro blog tematico Trainingschool.unicusano. Attraverso  l’apposito form informativo poi potrete chiederci quel che volete e che non trovate in giro.